SiLo, "lasciatevi trasportare"...

SiLo, “lasciatevi trasportare”…

silo_2013SiLo è la compagnia freelance che opera sul mio plastico. Come ogni compagnia che si rispetti, SiLo è composta da una divisione Passeggeri e da una Cargo che si occupa del trasporto merci.

I mezzi in uso sono tra i più svariati, sopratutto recuperati ai vari mercatini o acquistati a prezzo modico su eBay. Dopotutto la fantasia non ha limiti, quindi sul mio plastico convivono senza problemi anche mezzi stranieri e che normalmente operano sotto tensioni diverse. Non importa se la cosa è incongruente, per me l’importante è il divertimento!

L’idea è nata nel 2003 e dopo una lunga gestazione legata sopratutto alla pigrizia, ho scelto sia il nome (in origine era Connectra, poi Connect), sia l’immagine della società, il tutto ispirato alle compagnie private inglesi.
Gli ultimi colori sociali che ho scelto sono l’azzurro che sfuma sul blu, il rosso carminio e il giallo.

Infine, mi sono inventato lo slogan “lasciatevi trasportare” che rafforza, nella finzione, l’intenzione di svolgere un servizio apprezzabile e puntuale ma soprattutto divertente per me!

Il parco rotabili a oggi:

silo_01

silo_02 silo_03 silo_04 silo_05

Prima o poi mi deciderò ad andare avanti con il progetto SiLo…

Currently On My Stereo: GODSPED YOU! BLACK EMPEROR – ROCKET FALLS ON ROCKET FALLS (Watch on YouTube)