Un po' di colore a Pietrariva

Un po’ di colore a Pietrariva

Proseguono a ritmo serrato i lavori per il completamento di Pietrariva. Dopo la costruzione della struttura degli edifici è giunto il momento della decorazione a partire dalle tinte delle facciate. La scelta naturalmente è caduta su tinte piuttosto vivaci, tipiche dei borghi liguri alleggerite da decori bianchi attorno ai vani finestra. Grondaie, pluviali, tubi vari, fili elettrici e fili per stendere la biancheria aggiungono dettaglio alle case.

pietrariva-01 pietrariva-02

pietrariva-03 pietrariva-04

Le gelosie genovesi sono fatte a computer e applicate a cartoncino in modo da assicurare una certa rigidità indispensabile per poter aprire le antine a bascula. Il bucato steso ad asciugare è anch’esso fatto a computer ovvero ho fotografato biancheria vera poi ridimensionata e stampata, ritagliandone i profili con un bisturi e ottenendo i vari elementi incollati successivamente ai fili (SBM wire da 0,1 mm) con una microgoccia di SuperAttak.

pietrariva-06 pietrariva-07

Anche le gallerie hanno ricevuto qualche decorazione a partire da una lieve sporcatura assieme ai corrimani lungo i marciapiedi, alla targa con il nome della stazione e da una serie di micro led SMD che assicurano l’illuminazione, applicati anche alla pensilina del fabbricato viaggiatori. La targa Pietrariva posta sul doppio portale della galleria Lungacque è fatta a computer e invecchiata con una serie di passaggi di color ruggine. Megafoni e campanelle sono fatti in plasticard e cartoncino.

pietrariva-08 pietrariva-09 pietrariva-10 pietrariva-11 pietrariva-13

pietrarivapietrariva-14

Naturalmente il borgo è ancora tutto un cantiere, gran parte degli elementi non sono ancora fissati e vanno fatti centinaia di ritocchi prima di assemblare i pezzi tra loro.

Currently On My Stereo: PORTISHEAD “THE RIP”