Stampa 3D e fermodellismo / 2

Continuo a sperimentare la stampa 3D in vista di un’applicazione al fermodellismo. Dopo le prove di confronto tra alcuni Service per la stampa del carrello TIBB ho provato a selezionare il fornitore che mi aveva soddisfatto maggiormente e gli ho fatto stampare tutti gli elementi che servono per comporre una elettromotrice pilota (Udt)…

read more

Galleria Bosco Atro

La galleria Bosco Atro è un opera ottocentesca presente sulla linea dei Giovi e prende il nome dall’omonimo bosco circostante, così come il monumentale ponte a sette archi. Naturalmente il bosco citato non esiste, fa solo parte della realtà del mio plastico ed è stato preso in prestito dal racconto…

read more

Stampa 3D e fermodellismo

Avrei scommesso che prima o poi mi sarei scontrato con la stampa 3D applicata al fermodellismo. Difficile resistere, soprattutto per chi come me adora muovere le mani e autocostruirsi un sacco di cose, compresi i rotabili. Per tutti i miei lavori ho sempre usato il metodo classico ovvero largo utilizzo di…

read more

Non toccate i fili

Un piccolo stratagemma che ho sviluppato per non ripiegare sempre sulle decals ad acqua -specialmente quando ne sono sprovvisto- è quello di stampare quello che serve su carta normale per poi assottigliarne lo spessore. Il procedimento è piuttosto semplice, basta farci un po’ la mano. Quello che serve è un…

read more

Considerazioni liguri in scala H0

Gli aggiornamenti di daTrains sono un po’ rallentati perché il piccolo Lorenzo assorbe ogni momento libero, questo significa una sospensione lavori per qualche tempo anche se la testa viaggia… Infatti stavo facendo qualche considerazione sulla Liguria, meta delle mie vacanze e soggetto ideale da riprodurre in un plastico o un…

read more

Un’ottima annata

Il 2015 è stata un’ottima annata. Non solo sono riuscito a terminare i lavori al mio plastico di Milano Chiaravalle ma ai primi di dicembre è nato anche mio figlio, la cosa più bella! Gli ultimi mesi sono stati un’autentica corsa contro il tempo e la soddisfazione di essere riuscito…

read more

Prove notturne

Forse ho finito i collegamenti elettrici di Pietrariva. Ho usato led, micro-led e lampade a incandescenza, tutto rigorosamente funzionante a voltaggio diverso l’uno dall’altro perché proveniente da avanzi accumulati negli anni. Inoltre alcuni elementi devono funzionare indipendentemente da altri, come ad esempio le luci in galleria che devono restare accese anche di…

read more

Un po’ di colore a Pietrariva

Proseguono a ritmo serrato i lavori per il completamento di Pietrariva. Dopo la costruzione della struttura degli edifici è giunto il momento della decorazione a partire dalle tinte delle facciate. La scelta naturalmente è caduta su tinte piuttosto vivaci, tipiche dei borghi liguri alleggerite da decori bianchi attorno ai vani…

read more

Prima pietra a Pietrariva

Pietrariva comincia a prendere forma. Il microscopico borgo ligure ispirato a Vernazza e grande soltanto 78 x 46 centimetri comincia pian piano a essere costruito. Dopo un attento studio delle forme e degli spazi le case e il fabbricato viaggiatori dalla forma inusuale sono tutte realizzate al grezzo in cartoncino vegetale…

read more