Diorama Castelletto

Diorama Castelletto

Il diorama rappresenta un luogo di fantasia composto di elementi realmente esistenti anche se in contesti diversi. Il castelletto è quello di Finale Ligure e le case sono fortemente ispirate ad alcune esistenti nella località.

Ogni elemento è stato autocostruito: le case e il castelletto sono in compensato sagomato, incollato, stuccato e verniciato, le persiane sono realizzate con delle fascette fermacavi tagliate e sagomate a misura. I tetti delle case sono costruiti utilizzando cartoncino per brioches sagomato e sporcato.

La strada è realizzata con della carta abrasiva fine sagomata e verniciata. Una volta asciutta è stata applicata la segnaletica orizzontale con una bomboletta spray. Tutti i segnali stradali sono realizzati a computer e stampati con una getto d’inchiostro. Il passaggio a livello (funzionante) è stato costruito sagomando degli stecchini in legno e la fascia bianco/rossa (sempre realizzata a computer) è stata applicata successivamente.

I balconi della casa all’estrema destra del diorama sono realizzati con cime di stuzzicadenti. Anche la catenaria (pali a parte, anche se fortemente modificati) è autocostruita usando filo di ferro sottile e colla cianoacrilica (che ha reso il tutto molto resistente).

Una descrizione completa di questo diorama è stata pubblicata su Tutto Treno n. 150 – febbraio 2002

VEDI ANCHE:

– Il castelletto di Finale Ligure, quello vero QUI (da Panoramio)
– Due parole sulla costruzione del castelletto

 

GALLERIA IMMAGINI

Currently On My Stereo: INTERPOL: “TURN ON THE BRIGHT LIGHTS”