Metropolitana milanese in scala 0

Metropolitana milanese in scala 0

Il prossimo primo novembre la metropolitana milanese compirà ufficialmente 50 anni. La linea 1, quella rossa, venne aperta al pubblico il 1°novembre 1964 seguita pochi anni dopo dalla linea 2 (verde) la quale mantiene un’architettura molto simile ma con qualche leggera variante. Fa invece storia a sé la terza linea (gialla), inaugurata nel 1990 e con un’architettura del tutto diversa dalle precedenti, più ricca di accessori che senza dubbio ne hanno fatto lievitare il costo.

001

La MM (metropolitana milanese) resta comunque un capolavoro di ingegneria e nonostante vari scellerati tentativi attuati negli anni per snaturarne l’aspetto pasticciando con grafica e architettura fortunatamente è riuscita a conservare invariate le sue caratteristiche principali e i suoi principali elementi identificativi.

Nel mio piccolo, inserita nel plastico di Milano Chiaravalle naturalmente è compresa la stazione della metropolitana (vedi), anche se giocoforza non si vedrà completamente. Proprio per questa ragione e proprio perché molti dettagli meritano di essere apprezzati e valorizzati ho pensato di cimentarmi in qualcosa di più originale e in una scala diversa dalla solita. Ho scelto per questo esperimento la scala 0 (1:43,5).

Ora, il progetto è nato come “spaccato” su più livelli dove viene preso in considerazione il piano banchina e salendo verso l’alto il piano mezzanino e il piano strada. Non volendo occupare troppo spazio ho pensato di realizzare un qualcosa di osservabile da tutti e 4 i lati ma non solo. Dato che adoro complicare le cose ho pensato a una soluzione apribile per meglio apprezzarne i dettagli.

002

A breve un accenno sui materiali usati, sulle tecniche costruttive e un aggiornamento sui lavori già in stato avanzato.

Currently On My Stereo: IL GENIO “DOPO MEZZANOTTE”